Bere acqua al momento giusto favorisce una maggiore perdita di peso

Per favorire la perdita di peso è opportuno bere acqua al momento giusto, ma anche associare una dieta sana ed una regolare attività fisica

Non basta solo bere la quantità di acqua consigliata, 1.5-2 litri, nel corso della giornata, ma è opportuno farlo al momento giusto per ottenere maggiori effetti benefici, soprattutto perché così si favorisce la perdita di peso.

Infatti chi vuole perdere peso non solo deve seguire un regime dietetico ipocalorico ma anche seguire alcune accortezze.

È molto importante bere circa 2 litri di acqua al giorno, seguendo le indicazioni degli esperti, ma idratandosi nel modo giusto sostiene anche una migliore perdita di peso.

A tale conclusione è giunto uno studio pubblicato sulla rivista americana Obesity. Secondo i dati dello studio il modo migliore per perdere peso è bere acqua prima di mangiare.

L’indagine si è svolta su un campione di 84 persone obese: 41 di loro doveva bere mezzo litro d’acqua prima del pasto; 43 dovevano immaginare di aver mangiato abbastanza prima di sedersi a tavola e non dovevano bere.

I risultati della ricerca hanno dimostrato una buona perdita di peso per il primo gruppo. Infatti il primo gruppo ha perso 1,5 kg in più rispetto al secondo.

La ricerca si è protratta per 12 settimane. Al termine è emerso che le persone che bevevano acqua prima dei tre pasti principali hanno perso fino a 4 kg. Invece i soggetti del secondo gruppo non hanno perso nemmeno 1 kg.

La dott.ssa Helen Parretti, una delle autrici dello studio, ha dichiarato:

“La grandezza di questo risultato è la sua semplicità, il che significa che dimostra che ci vuole solo mezzo litro di acqua tre volte al giorno prima dei pasti importanti (mezz’ora prima) per contribuire a ridurre il suo peso”.

C’è un momento giusto per bere acqua per favorire la perdita di peso

Per favorire la perdita di peso non è solo necessario bere acqua al momento giusto, ma anche associare una dieta sana ed una regolare attività fisica.

In questo modo si ottiene una maggiore perdita di peso ad un ritmo moderato e sano.

Questa pratica apporta altri vantaggi per il corpo, infatti idrata e nutre la pelle, ma anche sostiene il corretto funzionamento delle cellule e degli organi vitali. In più, bere acqua assicura una fonte di energia ai muscoli.

È importante però scegliere dell’acqua potabile e naturale, senza gas e senza aggiungere sapori dolci.

Al massimo si può aggiungere all’acqua: cetriolo, limone e menta. Così il cetriolo aiuta ad eliminare le tossine dal corpo, migliora la salute delle articolazioni, aiuta la digestione per l’alto contenuto di fibre. Invece il limone e la menta favoriscono la perdita di peso.

Se si mescolano insieme una fetta di cetriolo, il succo di mezzo limone ed una foglia di menta in acqua si ottiene un bel booster dimagrante.

Si può anche aggiungere ananas e basilico in acqua per berla al momento giusto e favorire la perdita di peso.

L’ananas ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie oltre ad avere un basso contenuto calorico. Mentre il basilico stimola l’eliminazione delle tossine e si prende cura dei reni.

Anche lo zenzero assicura tanti benefici se si aggiunge all’acqua, infatti accelera il metabolismo. Ma lo zenzero è controindicato in caso di ipertensione.

È possibile mescolare l’acqua anche: anguria, ananas e menta. Questi ingredienti rafforzano il sistema immunitario, la circolazione e sono ricchi di nutrienti e sostanze antiossidanti che aiutano a perdere peso.

Per approfondimenti:

Sharing is caring!

Categories

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *