Gli esercizi contro il mal di schiena che allineano la colonna vertebrale in 2 minuti e migliorano la postura

Si può intervenire per migliorare la postura ed allineare la colonna vertebrale con 5 semplici esercizi, che richiedono solo 2 minuti per la loro esecuzione

Molti si ritrovano ad assumere per lungo tempo una cattiva postura che causa rigidità di collo e mal di schiena su cui intervenire per allineare la colonna vertebrale.

Basta eseguire una serie di esercizi mirati che permettono di correggere la postura.

I dolori muscolari e le contrazioni a carico di spalle, collo e schiena sono comuni. Spesso dipendono da una prolungata postura sbagliata e dalla sedentarietà.

Infatti si trascorrono troppe ore seduti davanti al pc sia al lavoro sia per svago. Così senza accorgersene molti sono portati ad assumere una posizione sbagliata.

Se si permane in una postura scorretta per un lungo periodo di tempo possono sorgere delle problematiche muscolari ed articolari.

Per migliorare la postura si può allineare la colonna vertebrale con una serie di esercizi mirati, che allontanano problemi articolari e muscolari.

Alcuni esercizi per allineare la colonna vertebrale e migliorare la propria postura

Esercizio 1. Si devono portare le mani dietro la schiena per far incontrare i palmi. Nel corso di questo semplice esercizio è necessario che la linea delle braccia tra i due gomiti sia retta. La posizione va mantenuta per almeno 10 secondi.

Esercizio 2. Basta portare un braccio dietro la schiena per poi sollevare l’altro braccio in modo da avvicinarlo alle scapole.

Si deve riuscire a far entrare in contatto le dita delle due mani tra loro, portando in alto il gomito del braccio sollevato. Una volta creata la congiuntura si deve mantenere il contatto per 5 secondi, per poi cambiare braccio.

Esercizio 3. Senza cambiare la posizione della parte inferiore del corpo, si devono portare le mani dietro la testa e girare la parte superiore del torso verso sinistra.

Fino a quando le spalle non arrivano in posizione perpendicolare rispetto allo schienale della sedia. Questa posizione si deve conservare per 5 secondi. In seguito si deve ripetere verso destra.

Esercizio 4. Stando seduti sul bordo di una sedia si devono mettere le mani dietro la testa. Nel frattempo si inarca la schiena e si guarda verso l’alto.

Con movimenti lenti si deve portare la testa indietro, senza mai distogliere lo sguardo dall’alto. Si deve così arrivare ad appoggiare la testa sullo schienale della sedia.

Esercizio 5. Si parte dalla postura eretta reggendosi su una parete. Si deve fare attenzione che entrambe le scapole, i glutei ed i polpacci tocchino il muro. Una volta assunta la corretta posizione si deve stringere l’addome e concentrarsi su una respirazione profonda.

Per approfondimenti:

Sharing is caring!

Categories

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *