La vita di un uomo cambia radicalmente dopo aver riportato delle gravi ustioni gettandosi tra le fiamme per salvare due bambini

Zikhaya Sithole si è reso protagonista di un gesto di grande eroismo riportando delle ustioni che hanno cambiato la sua vita

 

Un uomo si è reso protagonista di un gesto eroico, sacrificando la propria vita per aiutare due bambini, un atto di grande coraggio che gli è costato severe ustioni su viso e mani.

Zikhaya Sithole, un 38enne di Orange Farm, una cittadina a sud di Johannesburg, in Sudafrica, è stato attirato dalle urla di una donna, mentre tornava a casa con un amico dal negozio.

Così ha seguito quelle urla di aiuto che lo hanno portato davanti ad una casa in fiamme. La donna urlava che i suoi figli erano dentro.

Questo eroe, che ha sacrificato la sua vita, ha reagito prontamente. A quella richiesta di aiuto l’uomo ha risposto tirandosi il cappello sul viso e gettandosi tra le fiamme.

La baracca era completamente avvolta dalle fiamme dell’incendio ed all’interno c’erano due fratellini di uno e due anni.

L’uomo ha raccontato come si è lanciato nel fuoco per salvare i piccoli:

“Quando sono entrato nella baracca, ho sentito i bambini piangere. Ho afferrato il bambino che era sul letto e sono scappato, ma quando sono tornato a prendere l’altro, le fiamme erano troppo forti”.

Solo dopo il suo ritorno dentro la casa in fiamme si rese conto di essere ferito. Zikhaya avvertiva sensibilità agli occhi ed aveva riportato sul volto una grave ustione e delle ferite sulle mani.

Le sue ferite agli arti gli hanno impedito di continuare in seguito il suo lavoro da saldatore.

La vita di questo uomo cambia dopo le severe ustioni riportate a seguito del salvataggio compiuto

Raccontando del suo atto di grande sacrificio al Daily Sun, che gli è costato delle gravi ustioni ed un cambio di vita radicale dice:

“Non mi sono mai pentito di essere entrato nella baracca. Ho salvato un bambino. Avrei voluto averli salvati entrambi”.

La sua compagna Mapaseka Monareng ha detto che era scioccata quando è tornato a casa tutto bruciato. Spaventata ha chiamato i suoi parenti ed i paramedici, mentre l’ha aiutato a togliersi i vestiti.

“Sono orgogliosa di lui per quello che ha fatto”, ha detto la donna al Daily Sun.

Zikhaya dopo il suo gesto di grande eroismo ha confessato che aver salvato la vita di un bambino è ciò per cui accetta di essere rimasto ferito.

Il dottor Convy Baloyi, presidente dell’Alleanza africana, toccato dal coraggio di Zikhaya ha rivelato:

“Viviamo in un mondo in cui si dice che gli uomini siano spazzatura, ma Zikhaya con coraggio ha affrontato le fiamme per salvare i bambini.

Siamo con lui nel suo viaggio di guarigione. Non abbiamo molto da offrire, ma lavoreremo con lui”.

Dopo il suo grande sacrificio e per le ferite riportate dopo l’incendio, per premiare Zikhaya si è avviata una raccolta fondi in tutto il mondo.

Inoltre la sua comunità si è attivata per tributargli il Decoration for Bravery award, un premio assegnato a coloro che hanno compiuto uno straordinario atto di coraggio.

Da allora la famiglia dei due bambini si reca spesso in visita da lui per ringraziarlo.

Mentre per questo uomo coraggioso continuano a giungere delle donazioni a livello locale.

Ora c’è la spinta per avviare una raccolta fondi in tutto il mondo per aiutare questo uomo coraggioso a guarire dalle ustioni riportate, dopo un incendio spaventoso che cambia la vita in modo radicale.

 

Sharing is caring!

Categories

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *