Ottimismo in pillole per combattere lo sconforto

Per combattere lo sconforto post Dpcm, per superare l’ansia e l’alienazione, l’unica soluzione è studiare. Non per fare i secchioni, ma per conoscere i dettagli e tranquillizzarsi. Per questo sono nate le Pillole di Ottimismo. Chiederete: e dove si comprano? Molto facile, su Facebook. La pagina ha già 100mila seguaci ed è gestita da Guido Silvestri, direttore del dipartimento di Patologia Generale e Medicina alla Emory University di Atalanta e da Paolo Spada, chiururgo vascolare all’Humanitas di Milano. La paura controlla l’ignoranza, la conoscenza controlla la paura è i loro motto. Così ogni giorno postano Numeri in pillole una rubrica per fare il punto della situazione, con grafici e spiegazioni. Non paroloni o propaganda ma una valida prospettiva medico-scientifica che tiene conto anche del lato umano della questione. Si muore di meno, per fortuna. Quel che ci auguriamo è che i nostri 10,8 posti letto di Terapia Intensiva ogni 100mila abitanti possano bastare a tutti. E anche noi, gonfi di Pillole di Ottimismo, lo speriamo vivamente. Così come speriamo vengano aumentati i posti letto in TI, come era stato promesso e come ancora non è stato fatto.

Sharing is caring!

Categories

Comments are closed.